Cerca
  • RAVENNA

“Fiori Musicali Ravennati”, nuovo progetto del Verdi in collaborazione con il Museo nazionale


Sabato 18 maggio, alle 18.45, nella Sala del Refettorio del Museo Nazionale, sarà inaugurato “Fiori Musicali Ravennati”, un nuovo progetto dell'Istituto Superiore di Studi Musicali “Giuseppe Verdi” in collaborazione con il Polo Museale dell'Emilia-Romagna. Nei luoghi del museo si apre un percorso integrato, condiviso dalle due istituzioni nell'ideazione e nello sviluppo, per valorizzare reciprocamente i propri saperi e patrimoni e per ricreare conoscenza a beneficio degli studenti. Il progetto è di alto profilo per gli obiettivi formativi che lo contraddistinguono e contiene progettualità molto innovative, in cui il Verdi investe in termini di programmazione futura e caratterizzazione della propria offerta formativa. Le tre “azioni musicali” in programma saranno coordinate con il percorso guidato alla mostra “Il mestiere delle arti. Seduzione e bellezza nella contemporaneità” in corso nelle sale del museo. Lo svolgimento è affidato a due ensemble formati da studenti dell'istituto: l'Ensemble 1685, mirato allo studio del repertorio rinascimentale, barocco e contemporaneo per voci e strumenti e l'Ensemble 20.21, attivo invece riguardo il repertorio musicale strumentale dal novecento al contemporaneo. Importante specificità del progetto è la presenza, nel concerto di sabato, di brani di quattro allievi della classe di composizione. Essi hanno in comune una forte coesione formale ed un profondo impianto drammaturgico. I brani, nati da frammenti di alcune Cantate di Dietrich Buxtehude (1637-1707), contengono testi appositamente scritti per l’occasione dalla poetessa Daniela Brunelli. Partecipano “on stage” con l'Ensemble 1685 i docenti dell'istituto Paolo Ballanti (violoncello), Andrea Berardi (organo) e Antonio Greco (clavicembalo e direzione). Un dialogo fra la visione del sacro antico e del contemporaneo che ispira partiture ricche di sonorità, dove la musica creata dai quattro giovani talenti si fa luce, visione, dramma, ritualità. Seguiranno altri due appuntamenti nelle domeniche di 19 e 26 maggio. Il programma completo del progetto: Azione musicale 1: sabato18 maggio, ore 18.45. Antiche e nuove musiche per voci soliste, coro e strumenti Musiche di Dietrich Buxtehude, Mattia Dattolo, Koro Izutegu, Filippo Bittasi, Paride Morini. ENSEMBLE 1685 - voci: Tea Galli, Alessandro Simonato, Anna Bessi, Fausto Saccaro, Riccardo Dernini. Direzione: Antonio Greco Azione musicale 2: domenica 19 maggio, ore 11.45 e ore 12.15. Antiche e nuove musiche per voci soliste, coro e strumenti Musiche di Dietrich Buxtehude. ENSEMBLE 1685 Azione musicale 3: domenica 26 maggio, ore 18.30. Nuove musiche per strumenti Musiche di Igor Stravinsky, Bruno Maderna, Ivan Vandor, Arvo Paart, Michael Levinas, Morton Feldman, Giacinto Scelsi, John Cage, Tristan Keuris. ENSEMBLE 20.21 I concerti sono gratuiti e vi si accede con il biglietto di ingresso al Museo nazionale.


2 visualizzazioni

Direttore responsabile Paolo Gentili

Aut.Trib. Ravenna n.1451/2019

© 2019  Millemedia8 per la comunicazione