Cerca
  • RAVENNA

25 aprile, 74° anniversario della Liberazione, il programma degli eventi. In piazza del Popolo dopo


25 aprile, 74° anniversario della Liberazione, il programma degli eventi. In piazza del Popolo dopo la commemorazione ai caduti lo spettacolo “Ciò che sorprende è la speranza” - Comunicati dell'ufficio stampa - Comunicati - Ufficio Stampa e Comunicazione - Comunicazione pubblica e informazione - Aree Tematiche - Sito ufficiale del Comune di Ravenna

Le celebrazioni per il 74° anniversario della Liberazione anche quest’anno comprendono una serie di appuntamenti in programma in tutto il territorio comunale già a partire da domani, mercoledì 17 aprile, e che si protrarranno fino a martedì 30. Il giorno dell’anniversario della Liberazione, giovedì 25 aprile, alle 11 in piazza del Popolo a Ravenna, la cerimonia prevede la deposizione di corone alla lapide dei partigiani caduti per la liberazione dei partigiani caduti per la liberazione dal nazifascismo a cui seguiranno gli interventi delle autorità e dell’Anpi provinciale. Successivamente si esibirà la Banda musicale cittadina. Anche quest’anno verrà riproposto a chiusura della commemorazione uno spettacolo teatrale. “Ciò che mi sorprende è la speranza”, ideazione e regia della Compagnia Anime Specchianti, fa riflette sul fatto che “ogni persona sente una forza interna che gli suggerisce quale cammino intraprendere. È la Speranza che parla, la Speranza di un futuro migliore che smuove i sentimenti e colma i cuori”. Sul palco ci saranno Francesca De Lorenzi, Giorgia Massaro e Chiara Nicastro. Viene riproposta anche la Pedalata della Liberazione con ritrovo e iscrizioni alle 9 al Conad di via Galilei. Si partirà alle 10 per il Parco 1° maggio con possibilità di visita al Villaggio delle Cicogne alle ore 14.30. È consigliabile per tutti, soprattutto per i bambini, l’uso del casco. Il giorno 25 aprile saranno molte le manifestazioni in diverse località del comune: cerimonie alle lapidi o ai cimiteri di guerra, camminate e biciclettate, laboratori, momenti di teatro e di musica nei quali sono state coinvolte le scuole. Molte altre si svolgeranno nei giorni precedenti e seguenti il cui il programma completo è in allegato. La prima delle iniziative in programma, a Mezzano il 17 aprile, è “Manifesti di libertà”, laboratorio grafico-pittorico all’aperto presso il Treno della Libertà e del Progresso di Mezzano, Giardino Camilla Ravera, dalle 8,30 alle 16,30. Gli alunni della scuola primaria “G. Rodari” rifletteranno sul significato del 25 aprile con un rappresentante dell’Anpi di Mezzano e saranno seguiti nel laboratorio dall’atelierista Alice Iaquinta. Alle 21 al Teatro Socjale di Piangipane ci sarà lo spettacolo di Lady Godiva Teatro “Biciclette partigiane”. Ingresso gratuito. Il giorno successivo, giovedì 18 aprile, a San Martino in Gattara alle 9 si partirà dall'ufficio decentrato di Roncalceci per la deposizione della corona al cippo di Sauro Babini. Saranno presenti rappresentanti del Comune di Brisighella e del Comune di Ravenna, Anpi di Brisighella e Ravenna, Gruppo Alpini di Brisighella, Bersaglieri di Filetto, gruppo di teatro di Ragone per alcune letture su Sauro Babini, volontari e cittadini.


0 visualizzazioni

Direttore responsabile Paolo Gentili

Aut.Trib. Ravenna n.1451/2019

© 2019  Millemedia8 per la comunicazione